Cannabis “legale”? ...Ma a quale prezzo?!!

cannabis-legale-ma-a-quale-prezzo

La Fini-Giovanardi, la legge sulle droghe più repressiva d'Europa, è stata cancellata da due anni. A differenza delle politiche in materia, per nulla cambiate: la repressione funziona a pieno ritmo, sperperando inutilmente denaro pubblico, i drug users continuano a subire vessazioni di ogni tipo, mentre gli obsoleti servizi sanitari faticano sempre più nell'intercettare gli ormai sfuggenti e diversificati trend dei consumi di sostanze.

Leggi tutto: Cannabis “legale”? ...Ma a quale prezzo?!!

MONSANTO AND HEALTH CANADA CANNABIS

MONSANTO and Health Canada Cannabis

Mentre in Canada, grazie al monopolio, il Dipartimento della Salute, la Monsanto e la Cannabis viaggiano già sullo stesso binario, in Italia quali saranno le multinazionali che affiancheranno l'intergruppo nella nuova corsa all'oro? Hanno già deciso a chi affidare le poche concessioni del futuro monopolio e c'è chi già sa di farne parte, ancora prima che la legge venga varata?

Al fine di facilitarne la diffusione, oltre che per invitare tutti e tutte a riflettere, proponiamo di seguito la traduzione in italiano di un articolo da noi ritenuto molto descrittivo dello stato dell’arte, pubblicato lo scorso primo febbraio sul portale Cannabis in Canada *, uno tra i più accreditati di tutta la comunità cannabica canadese.

Leggi tutto: MONSANTO AND HEALTH CANADA CANNABIS

IL GIOCO DELLE TRE CARTE- LA PROPOSTA DELL’INTERGRUPPO PER IL MONOPOLIO SULLA CANNABIS

giocodelle3carte-luigi-fw

Carta vince, carta perde, ma chi vince è sempre il banco, un altro monopolio che sostituisce il precedente e che produrrà ancora ricchezza per pochi e galera per tanti e tante.

A perderci è quella enorme parte di popolazione che si vedrà ancora rubare il diritto a coltivare una pianta che è parte del patrimonio botanico del pianeta, il diritto naturale di usufruire di un bene comune.

Lo avevamo detto e ripetuto più volte e con largo anticipo che il rischio imminente sarebbe stato quello della spartizione del monopolio del mercato delle sostanze illegali tra le narcomafie (che lo detengono attualmente) e le multinazionali del farmaco e del tabacco, cominciando proprio dalla Cannabis.

Non a caso l'edizione 2014 della M.M.M. (Italia) l’abbiamo intitolata “UMANOPOLIO” e l'edizione 2015 “CANNABIS BENE COMUNE”.

Leggi tutto: IL GIOCO DELLE TRE CARTE- LA PROPOSTA DELL’INTERGRUPPO PER IL MONOPOLIO SULLA CANNABIS

NATIVA: fatta per essere… in regime di monopolio. “Scommettiamo”?

Tacciati di «complottismo» e sollecitati a più riprese, attraverso Facebook, da quel “brand” aspirante franchisor della cannabis di Stato, meglio conosciuto con il nome di un marchio registrato dalla NESTLÉ ed improvvisamente balzato agli onori della cronaca per aver palesato l’intenzione di divenire un punto di riferimento nel settore, «come EATALY è riuscita a fare con i prodotti agricoli», rispondiamo quanto segue...

Leggi tutto: NATIVA: fatta per essere… in regime di monopolio. “Scommettiamo”?

Download

Flyer Million Marijuana March 2014 formato  .psd .jpg

Manifesto 50x70 Million Marijuana March 2014 formato .psd .jpg

Manifesti e Flyer dalla Million Marijuana March dal mondo

 

La Cassazione ha sentenziato per il ricalcolo delle pene per le persone condannate con la incostituzionale legge Fini-Giovanardi

cassazione

Lo scorso 8 febbraio un vasto cartello composto da centinaia di sigle visionabili alla pagina appello Legge Illegale, portava in piazza a Roma decine di migliaia di persone che reclamavano la cancellazione della legge Fini/Giovanardi che pochi giorni dopo, il 12 febbraio, la Corte Costituzionale sancì essere anticostituzionale cancellandola.

Mesi dopo nelle carceri italiane ci sono ancora migliaia di persone detenute per una legge non più in vigore e il 29 maggio la Cassazione ha sentenziato per il ricalcolo delle pene per i condannati con la precedente legge.

 

 

Leggi tutto: La Cassazione ha sentenziato per il ricalcolo delle pene per le persone condannate con la...

Joomla templates by a4joomla